Arcipelago AreaC

A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire

Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
Next revision
Previous revision
libro:prefazione [2013/06/13 11:30]
atrent
libro:prefazione [2013/09/18 07:53] (current)
Line 9: Line 9:
 Quando si scrive un libro, quando si vuole raccontare qualcosa, serve un motivo, una ragione, qualcosa che serve a noi che dobbiamo cercare le idee da buttare sulla carta. E questo succede anche se si tratta di un testo con un fondo tecnico. E' quando questa ragione diventa forte che riesci a raccogliere i concetti, a mettere in ordine i pensieri, a selezionare quelli utili dalla spazzatura. Quando si scrive un libro, quando si vuole raccontare qualcosa, serve un motivo, una ragione, qualcosa che serve a noi che dobbiamo cercare le idee da buttare sulla carta. E questo succede anche se si tratta di un testo con un fondo tecnico. E' quando questa ragione diventa forte che riesci a raccogliere i concetti, a mettere in ordine i pensieri, a selezionare quelli utili dalla spazzatura.
  
-Gli autori si sono posti l'​obiettivo di raccogliere e riportare con accuratezza tutti i dati oggettivi che la stampa ufficiale ignora, o ha scelto di ignorare, relativi all'​istituzione del provvedimento di limitazione del traffico milanese noto come Area C. Un lavoro certosino che si è dovuto fare strada tra ostacoli di natura ideologica ancor prima che di natura burocratica. Non per contrastare la forza sana di un orientamento di pensiero, ma per superarla quando questa travalica la sua funzione di impulso originario e diventa circostanza per destituire la ragione dal suo ruolo di analisi di un sistema complesso.+Gli autori si sono posti l'​obiettivo di raccogliere e riportare con accuratezza tutti i dati oggettivi che la stampa ufficiale ignora, o ha scelto di ignorare, relativi all'​istituzione del provvedimento di limitazione del traffico milanese noto come AreaC. Un lavoro certosino che si è dovuto fare strada tra ostacoli di natura ideologica ancor prima che di natura burocratica. Non per contrastare la forza sana di un orientamento di pensiero, ma per superarla quando questa travalica la sua funzione di impulso originario e diventa circostanza per destituire la ragione dal suo ruolo di analisi di un sistema complesso.
  
 Questo libro rappresenta una piccola battaglia nella più vasta guerra alla retorica del politicamente corretto, del “giusto” contro il “non-giusto”. Una battaglia piccola ma coraggiosa perché a combatterla si finisce per fare la parte dei cattivi. Questo libro rappresenta una piccola battaglia nella più vasta guerra alla retorica del politicamente corretto, del “giusto” contro il “non-giusto”. Una battaglia piccola ma coraggiosa perché a combatterla si finisce per fare la parte dei cattivi.
Line 23: Line 23:
 Lo scopo finale del pamphlet è lo stesso che le istituzioni rincorrono da tempo: individuare i meccanismi che consentano di migliorare la vita dell'​uomo e dell'​ambiente che lo ospita. Lo scopo finale del pamphlet è lo stesso che le istituzioni rincorrono da tempo: individuare i meccanismi che consentano di migliorare la vita dell'​uomo e dell'​ambiente che lo ospita.
  
-Il discriminante è di porsi nell'​ottica di una prospettiva disincantata ...qualcuno potrebbe dire migliore.+Il discriminante è di porsi nell'​ottica di una prospettiva disincantata... qualcuno potrebbe dire migliore.