Arcipelago AreaC

A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire

Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
Next revision
Previous revision
libro:sociopoleconomiche [2013/12/05 10:12]
atrent
libro:sociopoleconomiche [2019/10/07 07:58] (current)
Line 164: Line 164:
 Una forte conseguenza di tutte queste politiche insensate contro il traffico privato è stata la progressiva sparizione dei mezzi storici, sia auto che moto. Una forte conseguenza di tutte queste politiche insensate contro il traffico privato è stata la progressiva sparizione dei mezzi storici, sia auto che moto.
  
-Infatti la demenziale tensione ​verso il "​comportamento virtuoso"​ imposto al cittadino facendogli rottamare, senza se e senza ma, veicoli ancora in perfetto stato di efficienza (ma "​vecchi"​ secondo gli standard) ed obbligandolo all'​acquisto di mezzi nuovi perché "​ecologici"​ ha di fatto provocato l'​esodo verso l'​estero,​ dove queste ​pazzie ​non sono in vigore, del parco veicoli storico italiano.+Infatti la spinta (obbligo?​) ​verso il "​comportamento virtuoso"​ imposto al cittadino facendogli rottamare, senza se e senza ma, veicoli ancora in perfetto stato di efficienza (ma "​vecchi"​ secondo gli standard) ed obbligandolo all'​acquisto di mezzi nuovi perché "​ecologici"​ ha di fatto provocato l'​esodo verso l'​estero,​ dove queste ​eco-ideologie ​non attecchiscono, del parco veicoli storico italiano.
  
 Provate a guardarvi in giro... dove sono le FIAT 500 (quelle originali!),​ le 2CV, i maggiolini... le Moto Guzzi, le Ducati, i Gilera ? Provate a guardarvi in giro... dove sono le FIAT 500 (quelle originali!),​ le 2CV, i maggiolini... le Moto Guzzi, le Ducati, i Gilera ?
Line 194: Line 194:
 ===== Case produttrici di veicoli ===== ===== Case produttrici di veicoli =====
  
-Pura speculazione... ammetto, ma è plausibile secondo me pensare che le case produttrici,​ in crisi di vendita, abbiano per anni assecondato la politica "​terroristica"​ degli ambientalisti integralisti per poter costringere i cittadini al ricambio forzoso dei propri mezzi in nome di un supposto "​pericolo ambiente"​ (cfr. [[statoaria|stato dell'​aria]]). Oggi invece si stanno (spero) rendendo conto che il loro "​silenzio assenso"​ si sta rivoltando contro di loro... hanno contribuito ad alimentare la cultura ​ecotalebana ​e ora scoprono che:+Pura speculazione... ammetto, ma è plausibile secondo me pensare che le case produttrici,​ in crisi di vendita, abbiano per anni assecondato la politica "​terroristica"​ degli ambientalisti integralisti per poter costringere i cittadini al ricambio forzoso dei propri mezzi in nome di un supposto "​pericolo ambiente"​ (cfr. [[statoaria|stato dell'​aria]]). Oggi invece si stanno (spero) rendendo conto che il loro "​silenzio assenso"​ si sta rivoltando contro di loro... hanno contribuito ad alimentare la cultura ​iperambientalista ​e ora scoprono che:
  
   * non possono più continuare con l'​avanzamento delle norme Euro (tecnicamente diventa sempre più difficile rispettare normative sempre più stringenti, e il vantaggio ambientale è sempre più risicato, cfr. [[normativeeuro|normative euro]]) al punto che stanno spingendo per arrestare la progressione delle stesse   * non possono più continuare con l'​avanzamento delle norme Euro (tecnicamente diventa sempre più difficile rispettare normative sempre più stringenti, e il vantaggio ambientale è sempre più risicato, cfr. [[normativeeuro|normative euro]]) al punto che stanno spingendo per arrestare la progressione delle stesse